R o b e r t o    C a n n a t a
a b o u t

Roberto Cannata è nato nel 1961 a Venezia-Mestre dove vive e lavora. Dopo aver frequentato l’Istituto Statale d’Arte si è diplomato in pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia. Ha approfondito le tecniche di incisione (tecniche avanzate e sperimentali) presso la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia sotto la guida di Riccardo Licata. Ha esposto i suoi lavori di pittura, scultura, incisioni e installazioni in numerose mostre personali e collettive. I soggetti rappresentati nelle sue opere esprimono pensieri, idee, riflessioni sul comportamento umano, sull'inquietudine e il senso di alienazione di questa odierna società con rimandi mitologici, filosofici, di matrice surrealista, cubista, metafisica. La sua ricerca lo ha portato a veicolare il proprio lavoro anche su tematiche di ispirazione neo-pop, che si sviluppano attraverso incursioni nella pittura a olio e collage. Con l’utilizzo di vecchie radiografie ha intrapreso anche un diverso percorso su tematiche legate all’estetica e all’introspezione e con materiali già in uso e di riciclo realizza oggetti di design. Alcune sue opere figurano in collezioni private in Paesi europei, Stati Uniti, Australia. Attualmente svolge la sua attività presso lo spazio “Sezione Officine Forte Marghera” Venezia, dove si tengono anche workshops ed esposizioni varie. Collabora inoltre con artisti internazionali presso importanti sedi museali e Biennali di Venezia.

Roberto Cannata was born in 1961 in Venice-Mestre where he lives and works. He attended the State Institute of Art of Venice and got a diploma at the Academy of Fine Arts of Venice. He studied advanced and experimental engraving techniques under the guidance of Riccardo Licata at the Graphic International School in Venice. He exhibited his paintings, sculptures, engravings and installations in several solo and group exhibitions. The subjects represented in his works express thoughts, ideas, considerations on the human behaviour, on the disquietude and sense of alienation of the contemporary society with reference to mythology, philosophy, with a surrealist, cubist and metaphysical imprint. His research brought him to themes of neo-pop inspiration, developed through the use of different oil painting and collage techniques. With the use of old radiographs he undertook a different path on the themes of appearance and introspection. With ready-made and recycling materials he carries out design works. Some of his works can be found by private collectors in European countries, Australia, United States. Currently he works mostly in the “Sezione Officine Forte Marghera, where various workshops and exibitions are held. He collaborates also with international artists, Museums and Biennals of Venice.